Ti trovi in: CNA Interpreta / Scadenzario

Scadenzario

Stampa scadenzario su pdf Stampa scadenzario su pdf

Raffina la ricerca Dal Al

 

Lunedi   1/1/2018 - Deposito documenti d'interesse culturale

DEPOSITO DOCUMENTI DI INTERESSE CULTURALE ( L. 15/04/2004, n. 106; DPR 3/5/2006, n. 252)
Soggetti interessati:
• l’editore o comunque il responsabile della comunicazione, sia persona fisica che giuridica;
• il tipografo, ove manchi l’editore;
• il produttore o il distributore di documenti non librari o di prodotti editoriali similari;
• il Ministero per i Beni e le attività Culturali, nonché il produttore di opere filmiche.
Modalità: sono oggetto di deposito obbligatorio legale i documenti destinati all’uso pubblico e fruibili mediante la lettura, l’ascolto e la visione, prodotti totalmente o parzialmente in Italia, offerti in vendita o altrimenti distribuiti, comunque non diffusi in ambito esclusivamente privato.
Scadenza: Il deposito va effettuato entro sessanta giorni dalla prima distribuzione al pubblico e vanno inviate:
• due copie alla Biblioteca nazionale centrale di Firenze e alla Biblioteca nazionale centrale di Roma;
• due copie presso l’archivio della produzione editoriale regionale della regione in cui ha sede il soggetto obbligato al deposito.

Lunedi   1/1/2018 - Licenza per la vendita di armi

LICENZA PER LA VENDITA DI ARMI ED ESPLOSIVI cat. I, IV, V (fuochi d’artificio)

Soggetti interessati: i titolari di licenza ex art. 46, 47 e 51 del R.D. 773/1931 rilasciata per la vendita di prodotti esplodenti e fuochi d’artificio. Le licenze per la fabbricazione e per il deposito di esplodenti di qualsiasi specie sono permanenti; quelle per la vendita dei prodotti esplodenti e dei fuochi d’artificio hanno validità di tre anni dalla data del rilascio. Le une e le altre sono valide esclusivamente per i locali in esse indicati. Le licenze di trasporto possono essere permanenti o temporanee.

Ha durata triennale anche la licenza per il trasporto campionario di armi comuni.

Lunedi   1/1/2018 - Licenza di Fochino

LICENZA DI FOCHINO
Il fochino è colui che effettua il brillamento di mine con innesco elettrico e a fuoco. La licenza di Polizia amministrativa è di competenza dell'Amministrazione Comunale, previo nulla osta da parte del Questore della provincia di residenza dell'interessato, ed ha durata triennale.

Lunedi   1/1/2018 - Guardie giurate: decreto di nomina e licenza di porto di pistola

GUARDIE GIURATE: DECRETO DI NOMINA E LICENZA DI PORTO DI PISTOLA

Soggetti interessati: Le Guardie Giurate autorizzate dal Prefetto.

Modalità: Il decreto di approvazione della nomina di guardia giurata ha validità biennale; la licenza di porto di pistola ha validità annuale. devono essere rinnovati annualmente presentando una domanda in bollo al Prefetto.

Scadenza: le domande devono essere presentate entro 60 giorni dalla scadenza, con una domanda in bollo al Prefetto.

Lunedi   1/1/2018 - Istituti di vigilanza privata, Servizio trasporto e scorta valori, Istituti di investigazioni private

ISTITUTI DI VIGILANZA PRIVATA, SERVIZI DI TRASPORTO E SCORTA VALORI e ISTITUTI DI INVESTIGAZIONI PRIVATE
Soggetti interessati: Le imprese autorizzate dal Prefetto all’esercizio dell’attività di vigilanza dei beni mobili ed immobili, all’esercizio dell’attività di trasporto e scorta valori e all’esercizio dell’attività di investigazioni private.
Modalità: il rinnovo triennale delle licenze avviene automaticamente con la presentazione della dichiarazione di responsabilità circa l’intendimento di proseguire l’attività, come da modello predisposto dalla Prefettura.
Scadenza: la dichiarazione deve essere presentata 30 giorni prima della scadenza.

Lunedi   1/1/2018 - Patentini per la vendita di tabacchi-Rinnovo biennale

Soggetti interessati: Strutture quali alberghi, stabilimenti balneari, campi sportivi, discoteche, pubs, ristoranti e pizzerie, locali da ballo, cinema multisala con annesso punto di ristoro, bar di rilevante frequentazione dotati di adeguate strutture di intrattenimento, sale bingo, ecc. che gestiscono un patentino rilasciato dall’AAMS per la vendita di tabacchi.

Modalità: I patentini con scadenza successiva al 31 dicembre 2005 non potranno più essere rinnovati automaticamente con l’apposizione di una marca da bollo. Gli intestatari dei patentini, infatti, dovranno presentare un’istanza in bollo all’Ispettorato competente (Uffici regionali dei Monopoli di Stato) con allegata apposita dichiarazione attestante la quantità ed il valore dei prelievi effettuati risultanti dai mod. U88/Pat, compilata e firmata dalle parti.

Scadenza: l’istanza di rinnovo deve essere presentata almeno un mese prima della scadenza del patentino; se presentata dopo la scadenza, si considera tardiva ed il patentino risulterà scaduto.

Lunedi   1/1/2018 - Fgas: dichiarazione conformità apparecchiature - verifica e comunicazione dichiarazione

Dal 1/1/2018 gli importatori  di apparecchiature di refrigerazione e condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti hfc dovranno far verificare da un organismo indipendente la dichiarazione di conformità ed inviarla con le modalità previste dal Regolamento (UE) n.1191/2014

Lunedi   1/1/2018 - Conai - contributo diversificato degli imballaggi in plastica: entrata in vigore

Dal 1/1/2018 entra in vigore la diversificazione contributiva per gli imballaggi in plastica.

Lunedi   1/1/2018 - Conai: aumento contributi per imballaggi in carta e plastica

A partire dal 1° gennaio 2018, il contributo ambientale CONAI per gli imballaggi in carta passerà da 4 a 10 Euro/t e quello per gli imballaggi in plastica da 188 a 208 Euro/t.

Inoltre, sempre dal 1° gennaio 2018, sarà anche introdotto il contributo ambientale diversificato per gli imballaggi in plastica, suddiviso nelle tre fasce A, B e C.

 

Lunedi   1/1/2018 - Conai - variazione contributo ambientale forfetario

In conseguenza delle variazioni che subiscono i contributi ambientali per gli imballaggi in acciaio, carta, plastica e vetro in aumento e/o in diminuzione a partire dal 1/1/2018, anche il contributo mediante il calcolo forfetario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate - peso complessivo senza distinzione del materiale (Modulo 6.2) - a partire da oggi  passa da 49,00 a 52,00 Euro/ton.

Restano, invece, invariate le aliquote da applicare sul valore complessivo delle importazioni (in Euro) per i prodotti alimentari imballati (0,13%) e per i prodotti NON alimentari imballati (0,06%).