Ti trovi in: CNA Interpreta / Scadenzario

Scadenzario

Stampa scadenzario su pdf Stampa scadenzario su pdf

Raffina la ricerca Dal Al

 

Lunedi   16/3/2020 - Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia

Termine per il versamento delle ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente

Da versare con modello F24 con modalità telematiche con il codice tributo 1040, direttamente oppure tramite intermediario abilitato.

Lunedi   16/3/2020 - Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale

Termine per il versamento delle ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente

Da versare con modello F24 con modalità telematiche con il codice tributo 1040, direttamente oppure tramite intermediario abilitato.

Lunedi   16/3/2020 - Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite

Termine per il versamento delle ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi e vincite vari corrisposti nel mese precedente

Da versare con Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato. I codici tributo interessati sono:

  • 1045 - Ritenute su contributi corrisposti ad imprese da regioni, provincie, comuni ed altri enti pubblici
  • 1046 - Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza
  • 1047 - Ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni
  • 1048 - Ritenute su altre vincite e premi
  • 1051 - Ritenute su premi e contributi corrisposti dall'Unire e premi corrisposti dalla Fise
  • 1052 - Indennità di esproprio occupazione
Mercoledi   18/3/2020 - PESCATORI AUTONOMI - contributi INPS

Termine per il versamento con il modello F24 dei contributi previdenziali INPS dovuti mensilmente dai pescatori autonomi.
Mercoledi   18/3/2020 - Sicurezza sul lavoro: aggiornamento qualificazione formatori

Per mantenere i requisiti necessari, entro il 18/3/2020 devono aver terminato l'aggiornamento i formatori per la sicurezza sul lavoro in possesso dei requisiti al 18/3/2014.
Sono previsti aggiornamenti con cadenza triennale, da svolgersi, alternativamente in uno dei modi seguenti:

  • Frequenza, per almeno 24 ore complessive nell’area tematica di competenza, a seminari, convegni specialistici, corsi di aggiornamento, organizzati da soggetti riconosciuti, elencati nell’articolo 32, comma 4, del D.Lgs.81/2008. Di queste 24 ore almeno 8 devono essere svolte mediante corsi di aggiornamento;
  • Docenza di minimo 24 ore nell’area tematica di competenza
Venerdi   20/3/2020 - SIAE - DIRITTI PER LA MUSICA D'AMBIENTE

Avviso posticipo scadenza: la scadenza prevista per il 28 febbraio viene spostata al 20 marzo 2020 in considerazione dell'emergenza sanitaria Covit-19

Soggetti interessati:  i negozi, i pubblici esercizi e, in genere, le imprese aperte al pubblico che detengono apparecchi radio-televisivi  o altri apparecchi musicali per la diffusione della cosiddetta musica d’ambiente. Si tratta della diffusione della musica in esercizi pubblici, commerciali, alberghi, villaggi turistici, circoli ricreativi, sale d’attesa ecc., con radio, televisori, filodiffusione, riproduttori di dischi, cd, nastri ecc. In questi casi la musica viene utilizzata come aggiunta ambientale o ai servizi resi, per rendere più gradevole la permanenza nei locali dei clienti o del pubblico.

 

La tariffa applicata, in generale, consiste in abbonamenti annuali o periodici, con compensi che tengono conto del tipo di apparecchio utilizzato e della tipologia del locale in cui viene diffusa la musica (ad esempio: categoria del Pubblico Esercizio, ampiezza degli esercizi commerciali, ecc.). Le tariffe applicate sono concordate periodicamente con le Associazioni di Categoria degli utenti rappresentative a livello nazionale e approvate dagli Organi Sociali della SIAE.

 

Per i rinnovi, il pagamento deve avvenire:

- per gli abbonamenti annuali, entro il 28 febbraio di ogni anno;

- per gli abbonamenti stagionali, entro il quinto giorno dalla decorrenza della stagionalità.

Venerdi   20/3/2020 - SIAE - DIRITTI PER LA MUSICA D'AMBIENTE

Avviso posticipo scadenza: la scadenza prevista per il 28 febbraio viene spostata al 20 marzo 2020 in considerazione dell'emergenza sanitaria Covit-19

Soggetti interessati:  i negozi, i pubblici esercizi e, in genere, le imprese aperte al pubblico che detengono apparecchi radio-televisivi  o altri apparecchi musicali per la diffusione della cosiddetta musica d’ambiente. Si tratta della diffusione della musica in esercizi pubblici, commerciali, alberghi, villaggi turistici, circoli ricreativi, sale d’attesa ecc., con radio, televisori, filodiffusione, riproduttori di dischi, cd, nastri ecc. In questi casi la musica viene utilizzata come aggiunta ambientale o ai servizi resi, per rendere più gradevole la permanenza nei locali dei clienti o del pubblico.

 

La tariffa applicata, in generale, consiste in abbonamenti annuali o periodici, con compensi che tengono conto del tipo di apparecchio utilizzato e della tipologia del locale in cui viene diffusa la musica (ad esempio: categoria del Pubblico Esercizio, ampiezza degli esercizi commerciali, ecc.). Le tariffe applicate sono concordate periodicamente con le Associazioni di Categoria degli utenti rappresentative a livello nazionale e approvate dagli Organi Sociali della SIAE.

 

Per i rinnovi, il pagamento deve avvenire:

- per gli abbonamenti annuali, entro il 28 febbraio di ogni anno;

- per gli abbonamenti stagionali, entro il quinto giorno dalla decorrenza della stagionalità.

Venerdi   20/3/2020 - CONAI - DICHIARAZIONE PERIODICA MENSILE

Termine entro il quale:
- i produttori/importatori/commercianti di imballaggi vuoti*/materiali di imballaggio (mod. 6.1)
- gli importatori di imballaggi pieni (mod. 6.2)
- i soggetti che hanno adottato la compensazione per import/export di imballaggi (mod. 6.10), devono presentare al Conai la denuncia mensile con la quale viene definita l’entità del contributo ambientale, che dovrà essere versato previo ricevimento delle relative fatture da parte di Conai.
La Dichiarazione va presentata con cadenza mensile se nell'anno precedente il contributo ambientale complessivo, dovuto per singolo materiale o con procedure semplificate per importatori, è superiore a 31.000,00 euro.

*per i commercianti di imballaggi vuoti che gestiscono oltre 150 ton/anno per ciascun materiale, che effettuano una prima cessione ad un utilizzatore-riempitore di imballaggi.

Mercoledi   25/3/2020 - Elenchi mensili INTRASTAT

Scade il termine per la presentazione in via telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni intracomunitarie di beni -  prestazioni di servizi resi, e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi relativi al mese precedente.

Martedi   31/3/2020 - Enti non commerciali e agricoltori esonerati - Presentazione elenchi Intrastat-12

Scade il termine per la presentazione, in via telematica, degli elenchi INTRA-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese precedente, nonché per il versamento dell'Iva relativa.