Ti trovi in: CNA Interpreta / Scadenzario

Scadenzario

Stampa scadenzario su pdf Stampa scadenzario su pdf

Raffina la ricerca Dal Al

 

Sabato   29/2/2020 - CONAI - Richiesta plafond esportatore con procedura semplificata (ex ante)


All’inizio dell’anno solare l’esportatore che è già in regime di procedura “ex ante” dovrà trasmettere al Conai una specifica dichiarazione nella quale comunicherà il Plafond di esenzione per l’anno di riferimento. 
L’esportatore  che adotta la procedura semplificata per la prima volta, dovrà  trasmettere al Conai  la necessaria documentazione (modulo di adesione, attestazione versamento quota associativa, scheda tecnica, ..) e al fornitore/produttore una specifica dichiarazione nella quale comunica il Plafond di esenzione.
L’esenzione dal Contributo, nei limiti del Plafond dichiarato,  scatta dal momento dell’invio di queste documentazioni,  per cui anche se la scadenza ultima è l’ultimo giorno di febbraio è consigliato inviarle prima possibile.

Domenica   1/3/2020 - Licenza di Fochino

LICENZA DI FOCHINO
Il fochino è colui che effettua il brillamento di mine con innesco elettrico e a fuoco. La licenza di Polizia amministrativa è di competenza dell'Amministrazione Comunale, previo nulla osta da parte del Questore della provincia di residenza dell'interessato, ed ha durata triennale.

Domenica   1/3/2020 - DENUNCIA PRODOTTI CONTENENTI COV IMMESSI SUL MERCATO

Entro il 1° marzo di ogni anno, i produttori, gli importatori e gli altri soggetti devono denunciare alla CCIAA i quantitativi immessi sul mercato nell’anno precedente dei seguenti prodotti:

            Pitture:

-          pitture opache per pareti e soffitti interni;

-          pitture lucide per pareti e soffitti interni;

-          pitture per pareti esterne di supporto minerale;

-          pitture per finiture e tamponature da interni/esterni;

-          vernici ed impregnanti per legno per finiture interne/esterne;

-          impregnanti per legno;

-          primer;

-          primer fissanti;

-          pitture monocomponenti ad alte prestazioni;

-          pitture bicomponenti ad alte prestazioni;

-          pitture multicolori;

-          pitture per effetti decorativi.

 

Prodotti per carrozzeria:

-          prodotti preparatori e di pulizia;

-          stucco / mastice;

-          primer;

-          strato di finitura (topcoat);

-          finiture speciali.

Giovedi   5/3/2020 - Iva - emissione autofattura provvigioni ai rivenditori autorizzati di documenti di viaggio relativi al trasporto pubblico urbano di persone (esenti art. 10/633)

Scade il termine, per gli esercenti attività di trasporto, per l'emissione dell'autofattura relativa alle provvigioni corrisposte ai rivenditori autorizzati di documenti di viaggio per il trasporto pubblico urbano di persone, esenti art. 10 DPR 633/72, risultanti dalle annotazioni eseguite entro il mese precedente (art. 74, comma 1, lettera e) DPR 633/72 e artt. 2 e 3, DM 30.07.2009).

Martedi   10/3/2020 - Conoe: dichiarazione mensile

Le imprese obbligate all'adesione al Conoe che optano per l'invio della dichiarazione mensile devono inviare i dati per il calcolo del contributo mensile entro il giorno 10 del mese successivo. Conoe emette la relativa fattura e il versamento va effettuato entro il 30 del mese di emissione della fattura del Consorzio.

Domenica   15/3/2020 - GESTIONE PNEUMATICI FUORI USO (PFU) DERIVANTI DA DEMOLIZIONE VEICOLI - DICHIARAZIONE MENSILE VENDITORE VEICOLI IMMATRICOLATI E VENDUTI

 

Entro questa data il venditore di veicoli deve effettuare una dichiarazione al sistema informatico (accessibile dal sito www.pneumaticifuoriuso.it) dei veicoli immatricolati nel mese precedente (immatricolati e venduti nello stesso mese) oppure dei veicoli non immatricolati, venduti nel mese precedente.
Se il veicolo è stato immatricolato e venduto in mesi diversi, il venditore deve fare 2 dichiarazioni: una nel mese di immatricolazione e una nel mese di vendita (se la seconda dichiarazione non viene effettuata, il veicolo viene considerato automaticamente venduto dopo 12 mesi).

Domenica   15/3/2020 - GESTIONE PNEUMATICI FUORI USO (PFU) DERIVANTI DA DEMOLIZIONE VEICOLI - SOGGETTI ABILITATI ALLA RACCOLTA E GESTIONE - ADEMPIMENTI PER FATTURAZIONE AL FONDO

Entro questa data i soggetti abilitati alla raccolta e gestione dei PFU a fine vita (autorizzati dal Comitato di gestione dei PFU e presenti in apposito elenco) devono accedere all'applicazione disponibile dal sito www.pneumaticifuoriuso.it e:
- inserire mensilmente le dichiarazioni riguardanti le richieste di ritiro e il loro trattamento fino al riciclo di materia del mese precedente e inseriscono tutti i documenti a corredo della dichiarazione dopo averli firmati elettronicamente;
- rendere disponibili nell'applicazione, tutti i documenti (Fattura, formulario di trasporto, Certificazione) relativi ai servizi erogati nel mese precedente, in caso di integrazione o annullamento il tempo di pagamento (che è di 45 giorni dall'inserimento) partirà dal completamento dell'inserimento o modifica della documentazione a corredo, salvo tempistica differente decisa dal Comitato;
- dopo il giorno 16 presentare mensilmente fattura al Fondo costituito presso l'Automobile Club d'Italia, per i servizi svolti nel mese precedente. L'importo complessivo è riportato nel "Riepilogo erogazione mensile dei servizi PFU". La fattura e il riepilogo firmati elettronicamente vanno inseriti nell'applicazione, per richiederne il pagamento.

Domenica   15/3/2020 - COMPENSO PER COPIA PRIVATA: dichiarazione trimestrale SIAE

15 marzo (4° trimestre: vendite ottobre-dicembre 2019)

ATTENZIONE:  il Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 18 giugno 2019 ha modificato l’Allegato Tecnico del decreto ministeriale 20 giugno 2014 riformulando l’art. 4, già annullato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 4938 del 2017, e introducendo una specifica disciplina per le esenzioni. Le condizioni per usufruire dell’esenzione sono stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Modalità: dichiarazione trimestrale alla SIAE utilizzando i tracciati scaricabili dal sito della  Siae https://www.siae.it/it/utilizzatori/altri-servizi-bollini-certificazioni-dati-e-statistiche/copia-privata/copia-privata
La dichiarazione deve essere presentata via e-mail all’indirizzo copiaprivata@siae.it, entro la scadenza di ogni trimestre di ciascun anno, per gli apparecchi di registrazione e i supporti vergine ceduti nel corso del medesimo anno solare.
Soggetti interessati: i fabbricanti e gli importatori nel territorio italiano, per fini commerciali, di apparecchi di registrazione e di supporti vergine.
Casi di esenzione 
Il compenso per Copia Privata “non è dovuto in caso di uso di apparecchi e supporti di registrazione manifestamente estraneo a quello della realizzazione di copie di fonogrammi e di videogrammi per uso privato, ivi incluso l’uso esclusivamente professionale” (art. 4 comma 1 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).
Tra gli altri sono considerati esenti dal compenso i seguenti casi:
- Apparecchi e supporti di registrazione esportati verso altri paesi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di diagnostica strumentale in campo medico;
- Apparecchi e supporti di registrazione, ivi comprese le consolle per videogioco, nei quali non sia presente o sia stata inibita tecnicamente la funzione di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione ceduti, anche per il tramite di centrali di committenza, alle amministrazioni pubbliche, così come definite dall’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni (art. 4, comma 2 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).

Comunicazione delle cessioni in esenzione
Ai sensi dell’art. 4 comma 3  dell’All. Tecnico al DM 20.6.2014, come riformulato dal D.M. 18.6.2019 i soggetti di cui all’art., 71-septies, comma 3, della legge 22 aprile 1941, n. 633, devono inviare apposita comunicazione delle cessioni esenti relativa alle cessioni di apparecchi e supporti esenti dal compenso per Copia Privata, secondo le seguenti modalità stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Domenica   15/3/2020 - COMPENSO PER COPIA PRIVATA: dichiarazione trimestrale SIAE

15 marzo (4° trimestre: vendite ottobre-dicembre 2019)

ATTENZIONE:  il Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 18 giugno 2019 ha modificato l’Allegato Tecnico del decreto ministeriale 20 giugno 2014 riformulando l’art. 4, già annullato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 4938 del 2017, e introducendo una specifica disciplina per le esenzioni. Le condizioni per usufruire dell’esenzione sono stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Modalità: dichiarazione trimestrale alla SIAE utilizzando i tracciati scaricabili dal sito della  Siae https://www.siae.it/it/utilizzatori/altri-servizi-bollini-certificazioni-dati-e-statistiche/copia-privata/copia-privata
La dichiarazione deve essere presentata via e-mail all’indirizzo copiaprivata@siae.it, entro la scadenza di ogni trimestre di ciascun anno, per gli apparecchi di registrazione e i supporti vergine ceduti nel corso del medesimo anno solare.
Soggetti interessati: i fabbricanti e gli importatori nel territorio italiano, per fini commerciali, di apparecchi di registrazione e di supporti vergine.
Casi di esenzione 
Il compenso per Copia Privata “non è dovuto in caso di uso di apparecchi e supporti di registrazione manifestamente estraneo a quello della realizzazione di copie di fonogrammi e di videogrammi per uso privato, ivi incluso l’uso esclusivamente professionale” (art. 4 comma 1 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).
Tra gli altri sono considerati esenti dal compenso i seguenti casi:
- Apparecchi e supporti di registrazione esportati verso altri paesi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di diagnostica strumentale in campo medico;
- Apparecchi e supporti di registrazione, ivi comprese le consolle per videogioco, nei quali non sia presente o sia stata inibita tecnicamente la funzione di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione ceduti, anche per il tramite di centrali di committenza, alle amministrazioni pubbliche, così come definite dall’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni (art. 4, comma 2 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).

Comunicazione delle cessioni in esenzione
Ai sensi dell’art. 4 comma 3  dell’All. Tecnico al DM 20.6.2014, come riformulato dal D.M. 18.6.2019 i soggetti di cui all’art., 71-septies, comma 3, della legge 22 aprile 1941, n. 633, devono inviare apposita comunicazione delle cessioni esenti relativa alle cessioni di apparecchi e supporti esenti dal compenso per Copia Privata, secondo le seguenti modalità stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Lunedi   16/3/2020 - Versamento IVA auto UE

Scade il termine per il versamento dell'IVA dovuta in occasione della prima cessione interna di autoveicoli, oggetto di precedente acquisto intracomunitario.