Ti trovi in: CNA Interpreta / Scadenzario

Scadenzario

Stampa scadenzario su pdf Stampa scadenzario su pdf

Raffina la ricerca Dal Al

 

Martedi   15/9/2020 - COMPENSO PER COPIA PRIVATA: dichiarazione trimestrale SIAE

15 settembre (2° trimestre: vendite aprile-giugno 2020)

ATTENZIONE:  il Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 18 giugno 2019 ha modificato l’Allegato Tecnico del decreto ministeriale 20 giugno 2014 riformulando l’art. 4, già annullato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 4938 del 2017, e introducendo una specifica disciplina per le esenzioni. Le condizioni per usufruire dell’esenzione sono stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Modalità: dichiarazione trimestrale alla SIAE utilizzando i tracciati scaricabili dal sito della  Siae https://www.siae.it/it/utilizzatori/altri-servizi-bollini-certificazioni-dati-e-statistiche/copia-privata/copia-privata
La dichiarazione deve essere presentata via e-mail all’indirizzo copiaprivata@siae.it, entro la scadenza di ogni trimestre di ciascun anno, per gli apparecchi di registrazione e i supporti vergine ceduti nel corso del medesimo anno solare.
Soggetti interessati: i fabbricanti e gli importatori nel territorio italiano, per fini commerciali, di apparecchi di registrazione e di supporti vergine.
Casi di esenzione 
Il compenso per Copia Privata “non è dovuto in caso di uso di apparecchi e supporti di registrazione manifestamente estraneo a quello della realizzazione di copie di fonogrammi e di videogrammi per uso privato, ivi incluso l’uso esclusivamente professionale” (art. 4 comma 1 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).
Tra gli altri sono considerati esenti dal compenso i seguenti casi:
- Apparecchi e supporti di registrazione esportati verso altri paesi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di diagnostica strumentale in campo medico;
- Apparecchi e supporti di registrazione, ivi comprese le consolle per videogioco, nei quali non sia presente o sia stata inibita tecnicamente la funzione di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione ceduti, anche per il tramite di centrali di committenza, alle amministrazioni pubbliche, così come definite dall’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni (art. 4, comma 2 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).

Comunicazione delle cessioni in esenzione
Ai sensi dell’art. 4 comma 3  dell’All. Tecnico al DM 20.6.2014, come riformulato dal D.M. 18.6.2019 i soggetti di cui all’art., 71-septies, comma 3, della legge 22 aprile 1941, n. 633, devono inviare apposita comunicazione delle cessioni esenti relativa alle cessioni di apparecchi e supporti esenti dal compenso per Copia Privata, secondo le seguenti modalità stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Martedi   15/9/2020 - Iva - annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore ad euro 300

Scade il termine per la registrazione del documento riepilogativo relativo alle fatture emesse nel mese precedente di ammontare inferiore a 300 euro (D.L. 70/2011).

L'annotazione del documento riepilogativo sostituisce l'obbligo di annotazione delle singole fatture. Nel documento riepilogativo devono essere indicati: 1) i numeri delle fatture cui si riferisce l'ammontare imponibile riepilogato; 2) l'ammontare dell'imponibile e dell'imposta riepilogati, distinti per aliquota.

L'annotazione di un documento riepilogativo è consentita anche con riferimento alle fatture di importo inferiore a 300 euro (D.L. 70/2011), relative a beni e servizi acquistati nel mese precedente.

Martedi   15/9/2020 - Imposte sui redditi ed Iva - annotazione delle operazioni da parte delle associazioni sportive dilettantistiche e delle associazioni senza scopo di lucro e pro loco

Scade il termine per annotare nell'apposito prospetto riepilogativo, anche con unica registrazione, l'ammontare dei corrispettivi e di eventuali altri proventi conseguiti nel mese precedente, nell'esercizio di attività commerciali.

Martedi   15/9/2020 - IVA- Fatturazione differita

Termine ultimo per l'emissione delle fatture relative ai beni consegnati o spediti nel mese precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento equivalente.

Entro lo stesso termine deve essere effettuata la relativa annotazione nel registro delle vendite con riferimento al mese di consegna o spedizione.

Martedi   15/9/2020 - COMPENSO PER COPIA PRIVATA: dichiarazione trimestrale SIAE

15 settembre (2° trimestre: vendite aprile-giugno 2020)

ATTENZIONE:  il Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 18 giugno 2019 ha modificato l’Allegato Tecnico del decreto ministeriale 20 giugno 2014 riformulando l’art. 4, già annullato dal Consiglio di Stato con sentenza n. 4938 del 2017, e introducendo una specifica disciplina per le esenzioni. Le condizioni per usufruire dell’esenzione sono stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Modalità: dichiarazione trimestrale alla SIAE utilizzando i tracciati scaricabili dal sito della  Siae https://www.siae.it/it/utilizzatori/altri-servizi-bollini-certificazioni-dati-e-statistiche/copia-privata/copia-privata
La dichiarazione deve essere presentata via e-mail all’indirizzo copiaprivata@siae.it, entro la scadenza di ogni trimestre di ciascun anno, per gli apparecchi di registrazione e i supporti vergine ceduti nel corso del medesimo anno solare.
Soggetti interessati: i fabbricanti e gli importatori nel territorio italiano, per fini commerciali, di apparecchi di registrazione e di supporti vergine.
Casi di esenzione 
Il compenso per Copia Privata “non è dovuto in caso di uso di apparecchi e supporti di registrazione manifestamente estraneo a quello della realizzazione di copie di fonogrammi e di videogrammi per uso privato, ivi incluso l’uso esclusivamente professionale” (art. 4 comma 1 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).
Tra gli altri sono considerati esenti dal compenso i seguenti casi:
- Apparecchi e supporti di registrazione esportati verso altri paesi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di diagnostica strumentale in campo medico;
- Apparecchi e supporti di registrazione, ivi comprese le consolle per videogioco, nei quali non sia presente o sia stata inibita tecnicamente la funzione di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività professionale di duplicazione di fonogrammi e videogrammi;
- Apparecchi e supporti di registrazione ceduti, anche per il tramite di centrali di committenza, alle amministrazioni pubbliche, così come definite dall’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni (art. 4, comma 2 dell’All. Tecnico al D.M. 20.6.2014 come riformulato dal D.M. 18.6.2019).

Comunicazione delle cessioni in esenzione
Ai sensi dell’art. 4 comma 3  dell’All. Tecnico al DM 20.6.2014, come riformulato dal D.M. 18.6.2019 i soggetti di cui all’art., 71-septies, comma 3, della legge 22 aprile 1941, n. 633, devono inviare apposita comunicazione delle cessioni esenti relativa alle cessioni di apparecchi e supporti esenti dal compenso per Copia Privata, secondo le seguenti modalità stabilite dal Decreto del Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali n. 778 del 30 agosto 2019.

Mercoledi   16/9/2020 - IVA - Versamento settima rata debito derivante dalla Dichiarazione annuale

Scade il termine per effettuare il versamento della settima rata (su un massimo di nove) del debito IVA risultante dalla dichiarazione annuale relativa al 2019, da parte dei soggetti che hanno scelto il pagamento rateale. Sulla rata devono essere applicati gli interessi nella misura dello 0.33% mensile a decorrere dal 16 marzo 2020.

Mercoledi   16/9/2020 - Versamento IVA auto UE

Scade il termine per il versamento dell'IVA dovuta in occasione della prima cessione interna di autoveicoli, oggetto di precedente acquisto intracomunitario.

Mercoledi   16/9/2020 - Persone Fisiche titolari di Partita IVA - 3' rata versamento rateizzato delle imposte con maggiorazione

Termine per il versamento 3^ rata delle imposte sui redditi e Irap (con maggiorazione 0,40%) risultanti dalla dichiarazione relativa all'anno precedente, compresi gli acconti prima rata per l'anno in corso.

Per tale rata sono dovuti gli interessi nella misura del 0,51%. 

Mercoledi   16/9/2020 - Persone Fisiche titolari di Partita IVA - 4' rata versamento rateizzato delle imposte

Termine per il versamento 4^ rata delle imposte sui redditi e Irap (senza maggiorazione 0,40%) risultanti dalla dichiarazione relativa all'anno precedente, compresi gli acconti prima rata per l'anno in corso.

Per tale rata sono dovuti gli interessi nella misura del 0,84%. 

Mercoledi   16/9/2020 - Società - 3' rata versamento rateizzato delle imposte con maggiorazione

Termine per il versamento 3^ rata delle imposte sui redditi e Irap  (con maggiorazione 0,40%) risultanti dalla dichiarazione relativa all'anno precedente, compresi gli acconti prima rata per l'anno in corso.

Per tale rata sono dovuti gli interessi nella misura del 0,51%.