Ti trovi in: CNA Interpreta / Privacy / Dati sensibili-giudiziari-biometrici
Raffina la ricerca
Parola chiave
Dal Al
Tipologia ricerca Eventi Eventi e approfondimenti
Anche in Documenti fino al 31/10/2005 Solo in Documenti fino al 31/10/2005


Documenti disponibili:

Nuovo opuscolo divulgativo del Garante dal titolo "la protezione dei dati personali. Dalla parte del paziente" - 21/11/2007
Attraverso un depliant i cittadini vengono informati dall'Authority sui loro diritti quando vi sia trattamento in ambito sanitario dei dati riguardanti il loro stato di salute

Il Codice della privacy non concede accesso ai campioni biologici - 30/10/2007
L'accesso ai dati biologici è possibile solo se essi sono riportati in documentazione sanitaria



Il registro delle cresime deve riportare l'abiura alla Chiesa cattolica - 26/10/2007
Il diritto è riconosciuto dalla Curia arcivescovile di Genova e dal Garante



Le banche dati del DNA contro la criminalità - 20/9/2007
Per le "zone grigie" il Garante sollecita la copertura legislativa

Segnalazione del Garante a Governo e Parlamento ai fini della creazione della banca dati del DNA - 20/9/2007
L'Authority individua gli aspetti per i quali è opportuno un intervento normativo ed indica le garanzie da assicurare alle persone.

Pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le autorizzazioni generali 2007 - 5/9/2007
Per le categorie autorizzate prorogato al 30 giugno 2008 il trattamento dei dati sensibili-giudiziari



L'erogazione di contributi assistenziali non deve violare la privacy - 18/7/2007
Le delibere comunali affisse all'Albo pretorio non possono contenere dati sanitari  

Il Garante autorizza la Borsa Italiana s.p.a. a trattare i dati giudiziari dei partecipanti per accertare il requisito dell'onorabilità - 13/6/2007
Il trattamento è limitato ai dati giudiziari solo dei partecipanti in misura superiore al 5% del capitale rappresentato da azioni con diritto di voto



Autorizzazione generale (22.2.07) al trattamento di dati genetici - 27/4/2007
Il provvedimento ha efficacia temporanea, dal 1° aprile 2007 al 31 dicembre 2008

Nelle istanze e nei verbali d'accertamento dell'invalidità civile l'inserimento della diagnosi è legittimato da norme di legge - 20/4/2007
E' illegittimo porre la diagnosi nelle certificazioni d'invalidità rilasciate dalle ASL per l'iscrizione nelle liste di collocamento obbligatorio o per l'esecuzione delle tasse scolastiche e universitarie.